Coronavirus. Modello per il bonus smart working studi professionali

Ebipro, l’Ente Bilaterale Nazionale per gli Studi Professionali, rende disponibile il modello per il bonus riservato agli studi professionali che attivano lo smart working.

Ebipro, si legge in una nota sul sito, interviene anche per soddisfare le esigenze di conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro negli studi professionali.

Il datore di lavoro che avesse necessità di attivare il telelavoro o lo smart working per i propri lavoratori può contare su un rimborso massimo di 500 euro per le spese sostenute per l’acquisto delle strumentazioni necessarie (es. personal computer, monitor, stampanti, ecc).

L’importo è da intendersi per dipendente.

Il modulo serve per comunicare di aver già attivato la modalità di lavoro a distanza.

Va allegata la fattura per gli acquisti strumentali necessari.

L’Ente provvederà all’erogazione del contributo entro 4 mesi dalla presentazione della domanda completa di tutta la documentazione.

Il bonus è concesso attraverso lo stanziamento di Confprofessioni.

Autore: edotto

Leave A Comment